USA: 10 detenuti di Guantanamo accolti in Oman

Pubblicato il 18 gennaio 2017 alle 8:09 in Medio Oriente Oman

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Gli Stati Uniti hanno rilasciato e autorizzato l’invio in Oman di 10 detenuti della prigione di Guantanamo Bay. Quando Barak Obama ricevette l’incarico alla presidenza americana nel gennaio 2009, propose l’immediata chiusura della prigione di Cuba, che a quel tempo ospitava 242 detenuti, ma che nel corso degli anni è arrivata ad accogliere 700 persone. Negli ultimi otto anni, l’amministrazione Obama ha favorito il rimpatrio o la ricollocazione in altri paesi dei detenuti di Guantanamo.

Il Presidente uscente americano, Barak Obama. Fonte: albaciudad.org

Il Presidente uscente americano, Barak Obama. Fonte: albaciudad.org

Il Ministro degli esteri dell’Oman ha riferito che i prigionieri liberati, di cui non si conoscono nome e nazionalità, sono giunti in Oman con un permesso di residenza temporanea.

In due anni, l’Oman ha ospitato 20 detenuti di Guantanamo, tutti originari dello Yemen.

Il neoletto Presidente americano Donald Trump ha criticato la politica dell’amministrazione Obama sulla questione di Guantanamo. Trump è contrario alla liberazione dei detenuti di Guantanamo, ritenuti pericolosi perché potrebbero tornare a combattere nei teatri di guerra mediorientali.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.