Il Kosovo sostiene l’amministrazione Trump

Pubblicato il 16 gennaio 2017 alle 16:00 in Balcani

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente del Kosovo, Hashim Tachi, si è dichiarato a favore dell’amministrazione del presidente eletto americano, Donald Trump.

Durante un’intervista con i media albanesi, Tachi ha riferito che il Kosovo manterrà forti legami con gli USA sotto la presidenza di Trump, aggiungendo di aver incontrato diverse persone a Washinton che si occuperanno di accordi futuri tra gli USA ed i Balcani. Il presidente kosovaro, la scorsa settimana, è stato ospite del vicepresidente americano, Joseph Biden, alla Casa Bianca. Nell’occasione, Biden ha confermato il supporto statunitense al Kosovo, rinnovato anche dai principali membri dei partiti politici americani. Tachi è convinto che Trump aiuterà il Kosovo a riformare il proprio esercito e a introdursi nel programma di pace della NATO. “Il Kosovo sarà sempre grato agli Stati Uniti”, ha affermato il presidente kosovaro.

Il Kosovo è considerato una delle principali fonti di reclutamento dell’ISIS in Europa. Tuttavia, i funzionari governativi di Pristina e gli analisti sostengono che, lo sorso ottobre, il flusso di combattenti abbia subito una battuta di arresto. La missione dell’UE in Kosovo e la NATO sono preoccupate che i jihadisti di ritorno dalla Siria in Kosovo e in altre parti d’Europa, possano costituire una minaccia alla sicurezza in futuro. A novembre, le autorità del Kosovo hanno arrestato 18 persone legate all’ISIS sospettate di pianificare attacchi, tra cui un attentato contro la nazionale della squadra di calcio israeliana, la quale stava facendo le qualificazioni per la World Cup nella vicina Albania.

Hashim Tachi, presidente del Kosovo. Fonte: caucasobalcani

Hashim Tachi, presidente del Kosovo. Fonte: caucasobalcani

di Redazione

Articoli correlati

Balcani

L’ALBANIA AUMENTA GLI SFORZI PER COMBATTERE IL TERRORISMO

L’Albania metterà in atto nuove misure di sicurezza volte a ridurre i rischi di radicalizzazione tra i propri cittadini

Balcani Europa

Vucic: le armi russe sono fondamentali per la difesa della Serbia

Le forniture di armi russe alla Serbia sono necessarie per aumentare significativamente la difesa nazionale. Lo ha dichiarato in un’intervista all’agenzia di stampa RIA Novosti il presidente Aleksandar Vucic. Il Presidente serbo, Aleksander Vucic. Font …

Balcani Europa

Svolta storica in Serbia: nuovo primo ministro donna e omosessuale

L’annuncio della nomina di Ana Brnabić, omosessuale dichiarata, è stato fatto questo giovedì dal presidente Aleksandar Vučić

Balcani

Immigrazione: Oxfam denuncia gli abusi e le torture della polizia sulla rotta balcanica

Il network contro la povertà Oxfam ha pubblicato un report in cui denuncia il trattamento violento ed illegale dei migranti lungo la tratta balcanica da parte delle autorità locali

Balcani

La Croazia apprezza l’interesse dell’UE verso i Balcani occidentali

Il primo ministro croato, Andrej Plenkovic, apprezza la posizione assunta dai leader dell’Unione Europea verso i Balcani occidentali

Balcani

L’Albania chiede un’UE forte per affrontare l’immigrazione

Il ministro per l’integrazione europea albanese, Klajda Gjosha, durante l’evento di lancio del programma “Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro”, a Bari, ha affermato che “è necessaria un’Unione Europea forte per affrontare le sfide poste dai flussi migratori”


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.