Giappone e Indonesia: collaborazione per la difesa marittima

Pubblicato il 16 gennaio 2017 alle 13:27 in Asia Giappone

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente dell’Indonesia e il premier del Giappone rafforzano l’impegno congiunto per la cooperazione in materia di difesa marittima.
Joko Widodo, presidente dell’Indonesia, e Shinzo Abe, primo ministro del Giappone, hanno consolidato la cooperazione in materia di difesa, soprattutto marittima, tra i due Paesi.

Rafforzare i legami per la sicurezza delle acque territoriali è fondamentale per Giappone e Indonesia, entrambi impegnati a contrastare la crescita della presenza della Cina nel Mar Cinese Meridionale.

Il viaggio di Shinzo Abe nei paesi vicini al Giappone prosegue. Dopo le tappe in Australia e nelle Filippine, Abe è arrivato a Jakarta, dove ha avuto un proficuo incontro bilaterale con il presidente dell’Indonesia, domenica 15 gennaio. La visita giunge dopo la sigla dell’accordo, nel dicembre 2016, tra Tokyo e Jakarta per aiutare l’Indonesia a sviluppare maggiori capacità di auto-difesa dei suoi confini marittimi. Un accordo che si inserisce nel quadro delle misure del Giappone per rafforzare i legami con i paesi limitrofi.

L’Indonesia non ha dispute in corso con la Cina per la sovranità su scogliere o isolotti del Mar Cinese Meridionale. È innegabile, tuttavia, che le rivendicazioni territoriali della Cina raggiungono anche la zona economica esclusiva dell’Indonesia. La zona economica esclusiva, in diritto marittimo, indica le acque limitrofe alle acque territoriali di un paese. Lo stato vicino ha il diritto di sfruttare le risorse delle acque della sua zona economica esclusiva.

Il Giappone, invece, ha in corso una disputa territoriale con la Cina su alcune isole del Mar Cinese Orientale. Tokyo sta mettendo in atto una strategia diplomatica per rafforzare i legami con gli altri paesi dell’ASEAN (Associazione Nazioni del Sud-Est Asiatico) e richiedere una gestione della disputa secondo il diritto internazionale.

“I Ministri della Difesa e degli Esteri dei nostri paesi si incontreranno durante il corso dell’anno per rafforzare ulteriormente la cooperazione in campo di difesa e sicurezza”, ha dichiarato Abe.
Il presidente dell’Indonesia ha dichiarato che gli investimenti del Giappone nel suo paese sono quasi raddoppiati dal 2015 al 2016. I due leader hanno anche discusso di grandi progetti infrastrutturali, come una linea ferroviaria e un porto. L’Indonesia sta puntando a migliorare la crescita economica del paese attraverso l’incremento della spesa per le infrastrutture, in particolar modo, quelle nel settore dei trasporti.

8f8a38b6-db29-11e6-bbb7-6a43a6f882fe_1280x720

Presidente dell’Indonesia, Widodo e il PM del Giappone, Shinzo Abe. Fonte: South China Morning Post

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.