Libia: arrestato comandante appartenente al gruppo Ansar al-Sharia

Pubblicato il 12 gennaio 2017 alle 18:49 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

È stato arrestato e messo in carcere Mustafa Al-Sohaibi, membro dell’organizzazione terroristica Ansar Al-Sharia.

Al momento dell’arresto non era noto che Sohaibi fosse in realtà Abu Alzupir Al-Ansari, comandante del gruppo estremista Ansar Al-Sharia resosi responsabile dell’occupazione della Gwarsha Gate di Benghazi, riconquistata dalle forze armate libiche (Libyan National Army – LNA) lo scorso novembre. La sua vera identità è stata scoperta grazie all’ausilio di immagini disponibili sui social media.

Bandiera degli Ansar al-Sharia (Libia). Foto di MrPenguin20. Fonte: Wkimedia (9 agosto 2014 )

Bandiera degli Ansar al-Sharia (Libia). Foto di MrPenguin20. Fonte: Wikimedia (9 agosto 2014 )

Il Maggiore Ben Barka Majbri, impiegato nell’Ufficio degli Affari Minitari dell’LNA, ha spiegato che il veicolo su cui viaggiava Sohabi aveva finito il carburante a sud di Ajdabiya. Sohabi è stato fermato e arrestato mentre camminava a piedi in cerca di un un taxi.

Perquisito, possedeva 60,000 dinari libici e valuta straniera (lire turche, euro e dollari americani), il marchio di Ansar Al-Sharia e letteratura jihadista.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.