Smantellamento cellule terroristiche in Tunisia

Pubblicato il 6 gennaio 2017 alle 10:02 in Africa Tunisia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Una cellula terroristica composta da cinque persone è stata smantellata in Tunisia dalle unità investigative della Guardia Nazionale a Teboulba, nel Governatorato di Monastir.

I membri della cellula terroristica, di età compresa tra i 26 e i 30 anni, operavano tra Beni Hassen (Governatorato di Monastir) e Le Kram Ouest, nei pressi di Tunisi.

Il Ministero dell’Interno ha diffuso un comunicato ufficiale in cui dichiara che i membri della cellula potrebbero appartenere a una corrente takfirista e avrebbero frequentato una moschea di Le Kram Ouest, in cui i giovani sarebbero stati incoraggiati a unirsi a gruppi terroristici attivi in zone di conflitto.

ogo Tunisia. Fonte: Sciences humaines_Tunisia.svg (29 novembre 2010)

Logo Tunisia. Fonte: Sciences humaines_Tunisia.svg (29 novembre 2010)

I cinque indagati, arrestati con l’accusa di appartenere a un gruppo terroristico, avrebbero legami con alcuni estremisti di Le Kram Ouest e con altri jihadisti che si trovano all’estero.

Altre 13 persone sono state fermate e interrogate a Hargla, a nord di Sousse, con l’accusa di organizzare riunioni segrete in moschea e di reclutare giovani per conto di gruppi jihadisti. I membri della cellula, di età compresa tra i 22 e i 43 anni, potrebbero aver reclutato e inviato dodici giovani a combattere in zone di conflitto, quali Libia, Siria e Iraq.

Le autorità tunisine hanno riferito che oltre 70 presunti jihadisti sono stati arrestati nel paese dallo scorso 25 dicembre.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.