ISIS ha acquisito missili anti-aerei al confine siro-israeliano

Pubblicato il 3 gennaio 2017 alle 11:44 in Giordania Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

In una video-intervista rilasciata alla BBC Arabic, il Maggiore-Generale Mahmoud Freihat, capo delle forze armate giordane, ha dichiarato che l’ISIS potrebbe aver acquisito missili anti-aerei presso le alture del Golan, al confine siro-israeliano. Freihat ha spiegato che l’ISIS potrebbe essersi impossessato di tali missili a seguito dell’appropriazione degli armamenti russi abbandonati a Palmira oppure potrebbe averli requisiti ai ribelli siriani sostenuti e armati dagli Stati Uniti.

Bandiera della Giordania. Fonte: Wikimedia

Bandiera della Giordania. Fonte: Wikimedia

Freihat ha precisato che la Giordania, in prima linea nella guerra al terrorismo e nella lotta anti-ISIS, ha svolto un ruolo fondamentale nell’addestramento militare di alcune forze ribelli siriane operanti in Siria e Iraq.

Nominato dal Re Abdullah di Giordania nell’ottobre scorso, Freihat ha assunto la guida delle forze armate nazionali nell’ambito di un generale reimpasto dei vertici militari. Il Regno di Giordania si sta dotando di un nuovo comando militare, sempre più giovane, professionale, dinamico e digitale, cioè in grado di usare le più avanzate tecnologie militari e di difesa.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.