Iran pronto a concedere base di Hamadan alla Russia

Pubblicato il 28 dicembre 2016 alle 7:21 in Iran Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro della difesa dell’Iran, Hossein Dehghan, ha dichiarato di essere pronto a concedere l’uso di una base militare alla Russia per il decollo dei suoi aerei. Si tratta della base di Hamadan, già utilizzata dai russi nel mese di agosto 2016 per bombardare i ribelli anti-Assad in Siria e le postazioni dell’Isis.

L’uso della base di Hamadan da parte dei russi, iniziato il 16 agosto, fu interrotto dopo pochi giorni, il 22 agosto, a causa delle tensioni sorte tra i due paesi. Secondo la ricostruzione di parte iraniana, la Russia si era impegnata a mantenere riservata la notizia dell’uso della base che invece trovò ampia eco sulla stampa internazionale. La diffusione della notizia pose il governo iraniano in imbarazzo. Era infatti la prima volta, dalla rivoluzione del 1979, che l’Iran consentiva a un paese straniero di utilizzare il proprio territorio per condurre operazioni militari.

Il ministro della difesa dell'Iran, Hossein Dehghan, durante una conferenza stampa del 20 agosto 2016. Fonte: Wikipedia Commons.

Il ministro della difesa dell’Iran, Hossein Dehghan, durante una conferenza stampa del 20 agosto 2016. Fonte: Wikipedia Commons.

 

di Alessandro Orsini

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.