Brasile e Libano stringono accordi militari

Pubblicato il 27 dicembre 2016 alle 18:00 in America Latina Brasile

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente del Brasile, Michel Temer, ha preso parte alla Conferenza della diaspora libanese in America Latina. Dinanzi ad una platea di imprenditori del paese mediorientale, il Presidente ha dichiarato che Brasile e Libano possono incrementare il commercio bilaterale. Il volume d’affari tra i due paesi nel 2015 ammontava a 310 milioni di dollari.

In occasione della stessa conferenza, il ministro degli esteri Serra ha indicato l’agroalimentare e la difesa come settori in cui il commercio fra i due paesi può essere sviluppato.

Il Brasile e il Libano hanno, infatti, recentemente siglato accordi nel settore della sicurezza e della difesa. Dal 2011 il Brasile prende parte alla missione UNIFIL in Libano, con compiti di sicurezza marittima. Il Brasile è inoltre a capo della task-force navale che rappresenta anche la prima missione ONU comandata dal paese sudamericano.

A inizio novembre il ministro della difesa del Brasile, Raul Jungmann, si era riunito a Beirut con il suo omologo libanese Samir Moqbel. Oggetto del vertice la cooperazione in materia di sicurezza e scuole militari.

a cura di italo Cosentino

Il presidente del Brasile, Michel Temer. Fonte: Wikimedia Commons

Il presidente del Brasile, Michel Temer. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.