Smantellata ultima base di Boko Haram in Nigeria

Pubblicato il 25 dicembre 2016 alle 8:00 in Africa Nigeria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente nigeriano, Muhammadu Buhari, ha riferito che l’esercito nazionale ha preso il controllo dell’ultima base di Boko Haram, nel nord-est dello stato del Borno.

La dichiarazione segna uno step chiave nella lotta al gruppo terorristico nigeriano da parte del governo locale. Buhari ha spiegato che, per arrivare a questo risultato, è stata necessaria una lunga campagna militare nei 1,300 chilometri quadrati della foresta di Sambisa. Il Presidente si è congratulo con le proprie truppe per aver preso il controllo dell’ultima base di Boko Haram presso Camp Zero, localizzato nel cuore della foresta africana. “I terroristi stanno scappando, non hanno più un posto dove nascondersi”, ha spiegato Buhari, aggiungendo che i miliziani saranno inseguiti per essere catturati e portati davanti alla giustizia per essere processati.

Boko Haram è un gruppo terroristico nigeriano di matrice jihadista che dal 2009 semina violenza e morte in Africa. Sono circa 20.000 le persone uccise dai fondamentalisti nigeriani soltanto in Nigeria, mentre sono innumerevoli le violenze, gli stupri e i sequestri perpetrati dal gruppo nel corso degli ultimi anni. I rapimenti in particolare, sono una pratica molto utilizzata dai terroristi; si ricorda il sequestro di 200 studentesse nell’aprile del 2014. Molte donne e bambine rapite sono state costrette dai miliziani a diventare kamizkaze e sono state fatte saltare in aria nei pressi di mercati e luoghi affollati. Nel 2015 Boko Haram controllava un’ampia area della Nigeria, ma pian piano i combattenti sono stati espulsi dal paese e costretti a ritirarsi nella foresta di Sambisa.

Le forze militari nigeriane hanno avvertito i cittadini che i membri del gruppo stanno scappando dalla foresta e si stanno dirigendo nelle aree vicine, richiedendo massima allerta.

Alcuni miliziani di Boko Haram. Fonte: L'Interferenza

Alcuni miliziani di Boko Haram. Fonte: L’Interferenza

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.