Attentato di Karak: almeno 10 vittime

Pubblicato il 19 dicembre 2016 alle 7:30 in Giordania Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Sono almeno 10 le vittime dell’attentato di Karak, in Giordania.

Uomini armati hanno attaccato un posto di blocco della polizia uccidendo 5 agenti, una donna canadese, 3 civili e ferendo 29 persone, per poi rifugiarsi in un castello medievale prendendo in ostaggio diversi turisti. Le forze di sicurezza giordane sono riuscite a liberarne 10 dopo aver assediato l’edificio, ma alcuni sembrano essere ancora all’interno del castello.

Il Primo Ministro giordano, Hani al-Mulki, ha riferito al parlamento che “diversi membri della sicurezza” sono stati uccisi nell’attacco, che per adesso non è stato reclamato da nessuna organizzazione.

Negli ultimi anni, la Giordania è stata scossa da avvenimenti legati al terrorismo. Facendo parte della coalizione internazionale guidata dagli americani per combattere l’ISIS, il paese arabo ha effettuato numerosi bombardamenti contro il gruppo jihadista e ha ospitato nel proprio territorio truppe straniere della coalizione. Nel febbraio 2015, l’ISIS ha diffuso un video in cui il pilota giordano, Moaz al-Kassesbeh, catturato dai miliziani nel dicembre 2014, veniva bruciato vivo in una gabbia. Il luogo in cui è avvenuto l’attacco di ieri, Karak, è la città natale di al-Kassesbeh. Lo scorso giugno, in un attacco suicida rivendicato dall’ISIS, sono morte 7 guardie giordane di frontiera al confine con la Siria.

Sarebbero almeno 4,000 i giordani che si sono uniti al gruppo terroristico in Iraq e in Siria, di cui, dal 2011, 420 sono stati uccisi.

Il castello medievale presso la città di Barak, Giordania. Fonte: Rafat Taisser.

Il castello medievale presso la città di Karak, Giordania. Fonte: Rafat Taisser.

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele

Iraq Medio Oriente

Iraq: la Turchia bombarda le postazioni del PKK

Gli aerei turchi hanno bombardato le postazioni del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel nord dell’Iraq

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.