Vertice GCC a Manama

Pubblicato il 7 dicembre 2016 alle 10:43 in Bahrein Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nella giornata di ieri i leader dei paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC) hanno iniziato la 37esima sessione del Consiglio Supremo del GCC a Manama, Bahrein.

Il re saudita Salman, al suo arrivo in aeroporto, è stato ricevuto dal sovrano del Bahrein Hamad Bin Isa Al Khalifa. Gli altri leader presenti sono il Vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, l’Emiro del Kuwait Sabah Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah, l’Emiro del Qatar Tamim Bin Hamad Al Thani ed infine il Vice Presidente del Consiglio dell’Oman Sayyid Fahd Bin Mahmoud Al Said.

In cima all’agenda del vertice, che si concluderà oggi, ci sono la sicurezza e l’incremento dell’integrazione tra i sei stati. Dalla formazione nel 1981, il GCC rappresenta uno dei blocchi più grandi della regione. Attraverso lo sviluppo di relazioni economiche e commerciali tra i membri ed altri partner stranieri, il Consiglio ha permesso il consolidarsi della cooperazione in diversi settori, tra cui quello della sicurezza.

Il Primo Ministro inglese Theresa May sta partecipando al summit. Il suo obiettivo è quello di rafforzare le relazioni economiche con gli Stati del Golfo, favorendo la cooperazione nel campo del commercio e degli investimenti. La May ha espresso di voler lavorare con i paesi arabi e del Golfo per promuovere anche sicurezza e stabilità. “Dal momento che il Regno Unito è uscito dall’Unione Europea, dovremmo sfruttare l’opportunità di creare nuovi accordi commerciali con i paesi del Golfo” ha riferito il Primo Ministro.

La May è la prima donna ed il primo Premier inglese a prendere parte al summit annuale dei sei paesi del GCC.

La premier inglese Theresa May. Fonte : The Independent UK

La premier inglese Theresa May. Fonte : The Independent UK

di Redazione

Articoli correlati

Iran USA e Canada

Usa-Iran: parla Rex Tillerson

In seguito al discorso di Donald Trump all’Onu, il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, ha incontrato il ministro degli Esteri iraniano, Javaad Zarif

Medio Oriente Turchia

Turchia: potenziate le misure di sicurezza al confine con la Siria

L’esercito turco ha potenziato le misure di sicurezza al confine con la Siria, attraverso l’invio di circa 200 veicoli militari

Siria USA e Canada

Siria: USA evacuano la base di Zank

Le forze americane e gli alleati arabi hanno evacuato la base di Zank che era stata allestita a giugno nel deserto siriano, vicino al confine con l’Iraq, inviando il personale presso al-Tanf

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.