Tunisia: nel 2016 eliminate 160 cellule terroristiche

Pubblicato il 6 dicembre 2016 alle 9:44 in Africa Tunisia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Ministro degli Interni tunisino ha riferito che le autorità hanno smantellato 160 cellule terroristiche nei primi 10 mesi del 2016.

Questo dato determina un aumento del 45% nel numero delle cellule eliminate rispetto al 2015. Da gennaio a ottobre 2016 sono stati arrestati 850 terroristi, almeno 300 in più in confronto ai 547 tunisini trattenuti nel corso dell’anno precedente.

Nonostante la Tunisia abbia effettuato una transizione democratica relativamente pacifica in seguito alle rivolte arabe del 2011, continua ad essere il bersaglio di attacchi terroristici da parte dei militanti islamisti. Lo Stato Islamico ha ripetutamente colpito le forze di sicurezza tunisine, i turisti ed i luoghi cittadini più frequentati. Di conseguenza, l’industria del turismo, una volta fiorente, ha risentito molto della minaccia terroristica, la quale ha costretto le forze di sicurezza a lavorare più duramente per intercettare ed eliminare le cellule.

Nella giornata di ieri, i Primi Ministri del Belgio, Olanda e Lussemburgo, in visita in Tunisia, hanno confermato il loro supporto alla transizione politica del paese ed al suo sviluppo economico. Il Belgio, in particolare, ha affermato di voler aumentare la cooperazione con la Tunisia nel campo della sicurezza e della difesa per migliorare la lotta all’estremismo.

Bandiere tunisine nella capitale Tunisi. Fonte: Wikimedia Commons.

Bandiere tunisine nella capitale Tunisi. Fonte: Wikimedia Commons.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.