Come si evita una guerra

Alessandro Orsini riflette sulla guerra e sulla pace facendo riferimento alle tensioni tra Russia, Israele, Stati Uniti, Iran, Corea del Nord e Turchia

20 febbraio 2018

La battaglia di Afrin: ciò che i media non dicono

La Turchia è in guerra con i curdi ad Afrin per impedire che costituiscano uno Stato nel nord della Siria. I media europei sono completamente schierati contro la Turchia e la figura di Erdogan. È possibile sviluppare un pensiero diverso rispetto a quello dominante?

22 febbraio 2018

Tunisia: arrestati 50 migranti minorenni diretti in Europa

Le autorità tunisine hanno arrestato 50 adolescenti che stavano cercando di imbarcarsi alla volta dell’Europa, nel corso del fine settimana passato. La notizia è stata resa nota il 21 febbraio dal Ministero dell’Interno tunisino, il quale ha spiegato che il gruppo di ragazzi, tutti di età compresa tra i 13 e i 17 anni, è stato sorpreso presso il distretto di La Goulette

22 febbraio 2018

Pakistan invia nuove truppe in Arabia Saudita: Parlamento sospetta coinvolgimento in Yemen

Il governo pakistano è stato accusato di aver inviato un contingente militare di più di 1.000 soldati in Arabia Saudita per assistere Riad nella guerra in Yemen. Nel corso della settimana passata, il Ministero della Difesa ha reso nota la notizia, destando dubbi e critiche in seno al Parlamento

22 febbraio 2018

Ecco perché gli Stati Uniti sono interessati alla Siria

Alessandro Orsini spiega a Radio Rai le ragioni per cui gli Stati Uniti alimentano la guerra civile in Siria: Clicca qui: http://bancadati.datavideo.it/media/20180221/20180221-RADIO_UNO-TRA_POCO_IN_EDICOLA_2300-080703153m.mp4

22 febbraio 2018

Rappresentante russo presso l’OSCE: Kiev ha scelto la linea della forza

Il rappresentante permanente della Russia presso l’OSCE, Alexander Lukashevich, ha affermato che il presidente ucraino Petro Poroshenko non rispetta lo spirito degli accordi di Minsk

22 febbraio 2018

Siria: la coalizione internazionale uccide 28 civili in 48 ore

I raid aerei della coalizione internazionale, a guida americana, hanno ucciso almeno 28 civili, tra i quali donne e bambini, nel governatorato di Deir Ezzor, situato nella Siria orientale

22 febbraio 2018

Il Giappone potrebbe acquisire almeno 20 nuovi jet da guerra dagli USA

Il Giappone vorrebbe acquisire almeno 20 jet da guerra F-35A nel corso dei prossimi sei anni. Secondo quanto riportato da Reuters, alcuni velivoli verranno acquistati direttamente dal Lockheed Martin Corp negli Stati Uniti, mentre altri verranno assemblati in Giappone

22 febbraio 2018

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.